Storia

Romeo Gigli muove i suoi primi passi nel 1979 a New York ,

Dimitri un sarto conosciuto in quegli anni, gli da la possibilità di imparare i canoni del mestiere e sviluppare il suo estro creativo. La tecnica di costruzione sartoriale acquisita in quel periodo costituirà la base delle nuove proporzioni della figura femminile nelle collezioni a venire.

Nel 1983, presenta la prima collezione che viene realizzata dalla Zamasport.

Il debutto è un piccolo choc culturale: gli abiti di jersey annodati sul corpo, le giacche minute, le spalle strette e curve che esaltano un'anatomia fragile e seducente, i colori intensi e indefiniti, portano una ventata di novità e attirano immediatamente l'attenzione di giornalisti e compratori.

In pochi anni, la griffe viene accolta nell'Olimpo dei grandi
e le presentazioni delle sue collezioni a Milano, diventano l'appuntamento più esclusivo e ambito.

Scopri la nuova collezione.